Seleziona una pagina

ERNICO LOMBARDI

penna su carta

Cantiere Disegno: gli artisti

Enrico Lombardi

Piccolo Elogio del Disegno
Il disegno occupa una parte fondamentale dell a mia attività artistica.
Il disegno è il pensiero figurato dei luoghi che poi dipingerò, il suo primo, struggente avvertimento. In esso non vi è solo il freddo raziocinio costruttivo e compositivo di chi lo usa come progetto, in chiave propedeutica di quell o che poi sarà il lavoro vero e proprio. I miei disegni sono già opera, interamente e totalmente. In essi si attua e si sviluppa tutta la mia poetica. Neppure il colore vi è escluso, nonostante la spietata evidenza del bianco e nero. Spesso, quando li guardo con grande concentrazione, prima di iniziare un quadro ispirato ad uno di essi, mi accorgo che da quei tratteggi emana un larvato senso di tinta che mi guiderà nell’esecuzione dell’opera.
Del disegno amo l’asciuttezza e la raffinatezza, l’eticità e la sottigliezza, la fisiologica mancanza di enfasi, lo straordinario senso di nostalgia che il bianco e nero emana con grazia e leggerezza.
Fra la mia attività di disegnatore e quell a di pittore c’è da sempre un legame consustanziale e reciproco in entrambe le direzioni: così come il disegno alimenta instancabilmente la pittura, essa, a sua volta, nutre il disegno creando quell ’abbraccio virtuoso e amoroso da cui nascono tutte le mie figure.
Enrico Lombardi

 

Cantiere disegno – Cinquanta artisti nelle stanze del contemporaneo

a cura di Annamaria Bernucci, Andrea Losavio, Massimo Pulini

Ala Nuova Museo della Città via Tonini 128 aprile – 15 luglio 2018

Instagram feed Biennale

Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930