Seleziona una pagina

Visite e Laboratori

 

VISITE GUIDATE e ATTIVITÀ LABORATORIALI
Su prenotazione (tel. 0541.704421.26.28)
costo € 8.00 a studente (comprensivo di ingresso)

Le visite

Biennale Tour

Percorso guidato per un incontro con la Biennale attraverso le mostre più rappresentative, fra Museo della Città, Casa del Cinema Fulgor, FAR, Castel Sismondo.

Ogni domenica dal 13 maggio al 15 luglio, ore 10.30

sabato 12 maggio, 2 e 23 giugno, 14 luglio ore 17,30

luogo d’incontro: Museo della Città “Luigi Tonini”

durata della visita: 2 ore

costo: 3 euro + biglietto d’ingresso (il biglietto acquistato rimarrà valido per un successivo ingresso alla Biennale).

I laboratori

Collegati alla mostra DELINEAVIT. GUERCINO E IL CASO DEL FALSARIO a cura di Fausto Gozzi, Massimo Pulini, Giulio Zavatta

dal Guercino al disegno contemporaneo – Il meraviglioso mondo del disegno. Rendere visibile l’invisibile

Laboratorio a cura di Sonia Fabbrocino

Museo della città, Ala Modena

Durata: 2 h

Destinatari: Scuole di ogni ordine e grado

Costo: euro 5,00

Il laboratorio dedicato alle pratiche del disegno, integra esperienze estetiche di visione, emozione e creazione.

Ogni partecipante posizionato di fronte l’opera esposta, stabilisce un dialogo corporeo e visivo personale nella decodifica percettiva con l’oggetto artistico. Un sentimento che attraverso lo sguardo e il corpo i partecipanti esprimono rielaborando creativamente l’esperienza soggettiva vissuta a contatto con l’opera d’arte.

Il laboratorio indaga il concetto di identità visiva, mentale e fisica attraverso il tema trasversale del visibile-invisibile, genera sollecitazioni che danno forma a quel mondo spesso indicibile.

Si sperimentano tecniche e linguaggi legati ai generi del disegno, per ritrovare una propria modularità di espressione.

I materiali e le tecniche segnico-gestuali, grafo-pittoriche offrono molteplici stimoli, diventano strumenti di conoscenza percettiva e sensoriale, dove l’impulso creativo, il gesto, il segno, il tratto, le sfumature, il chiaro-scuro, danno forma all’informe.

Dedicato a tutte le persone che desiderano esprimere la propria personalità, riscoprire e sviluppare la propria parte creativa, incrementare le proprie conoscenze, ampliare il proprio del vocabolario stilistico sul tema del di-segno.

Il laboratorio è aperto a tutte le età e non sono richieste conoscenze artistiche, né attitudini particolari.

Materiali: fogli grandi, grafite di diverse grandezze e tipologie, carboncini, pastelloni ad olio. 

Vero o falso, la verita’ del segno: laboratorio espressivo

Atelier di Tecniche di pittura a cura di Antonietta Corsini

Museo della città, Ala Modena

Durata: 2 h

Destinatari: Scuola secondaria di I e II grado

Costo: euro 5,00

L’attività, dedicata ai disegni della mostra “Guercino e l’antico falsario”, propone ai ragazzi di cimentarsi nell’interpretazione di alcuni particolari o di intere opere esposte.

L’espressione creativa diviene così momento di comprensione e conoscenza di opere e tecniche.

I disegni vengono sviluppati su cartoncini con la stessa tecnica e stile degli originali.

L’obiettivo è favorire l’apprendimento di tecniche del disegno per sviluppare la creatività e la manualità.

Collegati alla mostra FORTUNATO DURANTI. LE CARTE DELLA FOLLIA DALLA BIBLIOTECA COMUNALE SPEZIOLI DI FERMO a cura di Alessandro Giovanardi e Franco Pozzi

Tra le carte della follia di Fortunato Duranti: laboratorio espressivo

Atelier di tecniche di pittura a cura di Antonietta Corsini

Destinatari: Scuola secondaria di I e II grado

Durata: 2 h

Costo: euro 5,00

I partecipanti frequenteranno gli spazi del laboratorio a diretto contatto e a confronto con le opere esposte. Inoltre si cimenteranno nella realizzazione di interpretazioni di alcuni particolari o di intere opere presenti nelle mostre.

L’espressione creativa diverrà così momento di comprensione e conoscenza di opere e tecniche.

I disegni saranno sviluppati su cartoncini riproducendo la tecnica e lo stile di Duranti

L’obiettivo è di favorire l’apprendimento di tecniche del disegno per sviluppare la creatività e la manualità.

Gioco la mia carta

Laboratorio di arteterapia espressiva a cura di Debora Branchi

Destinatari: Scuola primaria (a esclusione delle classi I e II) e per la Scuola secondaria

Durata: 2 h

Costo: euro 4,00

Osservando le opere di Fortunato Duranti ed il loro fascino dato da visioni bizzarre e romantiche, il conduttore espressivo inizialmente stimolerà il gruppo a livello verbale in cui esprime delle sensazioni e osservazioni difronte alle opere.

Nella seconda fase, il gruppo avrà a disposizione diversi materiali artistici in cui individualmente creeranno la loro “opera, la loro “CARTA “( disegno), per poi utilizzarla e giocare insieme in piccoli sottogruppi a sorpresa .

Collegati alla mostra  CANTIEREDISEGNO – L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è

L’essere e il non essere ; io e me

Laboratorio di arteterapia espressiva a cura di Debora Branchi

Destinatari: scuola primaria (a esclusione delle classi I e II) e Secondaria

Durata: 2 h

Costo: euro 4,00

Dopo l’osservazione di alcune opere degli artisti,il conduttore espressivo, offre al gruppo carte e materiali artistici ( stoffe veli, pastelli) che fungono da “facilitatori”per far sì che i ragazzi sentano il desiderio e il piacere di “esplorare/esplorarsi attraverso la propria creatività.

Il conduttore espressivo orienterà’ il gruppo in una “dimensione onirica ” in cui insieme si osserveranno i vari elaborati per “giocare con se stessi e vedere cosa è emerso da quel foglio bianco cioè dal nulla, quindi dall’ invisibile al visibile, dall’ IO e ME.

Le attività potranno essere svolte negli orari di apertura del Museo della Città.

Info e prenotazioni

0541.704421/26/28

Alle classi interessate a visitare in maniera autonoma la Biennale è riservato un biglietto di 5 euro che consente l’ingresso all’intera rassegna; l’ingresso con visita guidata a un percorso lungo alcune mostre nelle diverse sedi espositive (durata 2h) ha il costo di euro 8,00. Per gli insegnanti è gratuito.

 

 

Orari di apertura

* Museo della Città, Castel Sismondo, Casa del cinema Fulgor, Palazzo Gambalunga, Palazzo Lettimi
_ da giovedì a domenica ore 10-19.30
_ chiuso lunedì, martedì e mercoledì
- lunedì 30 aprile, martedì 1 e mercoledì 2 maggio ore 10-19.30
* FAR Fabbrica Arte Rimini
fino al 31 maggio
_ dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20;
_ venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 21;
dal 1/6 al 15/7
_ tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 23

#myBiennaleRN