René Gruau. Nuovo allestimento della collezione

Museo della Città/Spazio permanente René Gruau, 12 aprile – 8 giugno 2014

A cura di Elisa Tosi Brandi

GruauNome d’arte di Renato Zavagli Ricciardelli delle Caminate, è stato uno dei più grandi illustratori della storia contemporanea. Autodidatta, studia architettura per dedicarsi prima al disegno di moda, che gli offre i primi successi poi, nel secondo dopoguerra, al disegno pubblicitario, divenendo l’interprete della femminilità degli anni Quaranta e Cinquanta.

Il mondo del lusso e la cultura dell’eleganza sono i due principali elementi su cui si basa l’intera produzione di Gruau, che ha fatto scuola nella comunicazione grafica. Il ricorso a pochi e sicuri tratti di pennello nero per tracciare figure e oggetti di desiderio affonda le radici nel XIX secolo e rimanda ad artisti come Toulouse-Lautrec, Marcello Dudovich, Leonetto Cappiello per ricordarne alcuni. Nella sua opera si coglie anche l’influenza dell’arte delle stampe giapponesi, come nel primissimo piano accompagnato

dall’artificio dell’inquadratura che taglia il soggetto o nel ricorso alla rappresentazione in linea diagonale per richiamare e guidare lo sguardo dell’osservatore.

Gruau è stato sensibile interprete di un mondo evocato nei suoi disegni con tratti essenziali ed efficaci che hanno reso il suo stile atemporale e riconoscibile

Museo della Città
via L. Tonini, 1 – 47921 Rimini
tel 0541 793851
e-mail: musei@comune.rimini.it
http://www.museicomunalirimini.it/

Orari di apertura
dal martedì al venerdì ore 16.00-22.30
sabato, domenica, prefestivi e festivi ore 10.00-23.00
chiuso lunedì non festivi

mappa dei luoghi

Ingresso libero