Federico Fellini. Il Libro dei sogni

Museo della Città, 12 aprile – 8 giugno 2014

FelliniCapita che il primo segno tracciato sul foglio bianco divenga l’unità di misura e di stile del disegno che si andrà a compiere. Quasi fosse un diapason che accorda lo strumento, la formazione di un artista segna in modo indelebile anche la sua poetica più matura. Per una analoga ragione non è difficile rintracciare un filo rosso che unisce la prima stagione da ingenuo disegnatore di Fellini con la sua imperiosa opera cinematografica. Si può dire a questo proposito che nessun suo film sia immune da quella componente grottesca che sta tra la caricatura, il fumetto e il fotoromanzo …  Federico Fellini, trasferitosi a Roma nel 39, troverà subito lavoro collaborando alla rivista Marc’Aurelio proprio in qualità di vignettista e scrittore di piccole rubriche di costume, ma anche dopo il grande e propulsivo inserimento nel mondo del cinema continuerà a disegnare e lo farà per tutta la vita immaginando storie, personaggi e macchiette che troveranno compiutezza nei suoi film. La svolta nella singolare relazione tra grafica e cinematografia avviene negli anni Sessanta dopo il sodalizio con lo psicanalista Ernst Bernhard che gli consigliò di annotare al mattino i sogni avuti durante la notte. Nasce così un’opera di eccezionale importanza, che offre uno spaccato sull’artista e sull’uomo, un diario dell’inconscio eseguito dallo scrittore e dal disegnatore Fellini con una penna che non ammette riserve o censure. Rimini conserva, nel Museo della Città, questo incunabolo individuale, nel quale l’appunto e il disegno divengono una miniera vulcanica di desideri e paure, di esaltazioni e sconfitte. Come dire che la parte più vera di noi stessi siamo tenuti a riconoscerla sotto la deformazione del grottesco e della caricatura.
Massimo Pulini, Fellini disegnatore – Lazagne Art Magazine / special edition Biennale Disegno Rimini 2014

Museo della Città
via L. Tonini, 1 – 47921 Rimini
tel 0541 793851
e-mail: musei@comune.rimini.it
http://www.museicomunalirimini.it/

Orari di apertura
dal martedì al venerdì ore 16.00-22.30
sabato, domenica, prefestivi e festivi ore 10.00-23.00
chiuso lunedì non festivi

mappa dei luoghi

Ingresso libero