Leonardo Sonnoli, Dear daddy-long-legs

Biblioteca Gambalunga/Sale Antiche, 12 aprile – 8 giugno 2014

mayakovskyPOSTERdef100x150Il lavoro grafico di Leonardo Sonnoli esposto nelle sale antiche della Biblioteca Gambalunga di Rimini nell’ambito della Biennale del Disegno rappresenta il raggiungimento di una interazione compiuta tra le discipline artistiche, la ricerca grafica e la metodologia del disegno.

Una selezione di poster e libri progettati da Leonardo Sonnoli verranno esposti nelle sale antiche della Biblioteca Gambalunga di Rimini.
Il titolo “dear daddy-long-legs” si rifà all’incipit delle missive inviate dalla protagonista del celebre romanzo di Jean Webster, Papà Gambalunga, in cui ringraziava il misterioso benefattore che la sosteneva negli studi.
Allo stesso modo, Sonnoli vuole rendere omaggio al mecenate riminese Alessandro Gambalunga, al quale dobbiamo la prima biblioteca pubblica in Italia, usando come missive i suoi poster esposti in dialogo con le scaffalature delle sale antiche.
Per l’autore, infatti, è fondamentale nel suo lavoro il rapporto con il passato attraverso la “biblioteca”, considerata vero strumento di progettazione.
Il disegno che prende il sopravvento negli artefatti visivi di Sonnoli è soprattutto di natura verbale in cui le lettere vengono progettate ad hoc nell’intenzione di restituirne il significato anche dalla forma.
La liberazione della pagina di Mallarmè, la rivoluzione tipografica dei futuristi, il libro come strumento politico del gruppo 63 e del gruppo 70, la distruzione dell’alfabeto e la fuga dalla pagina della poesia sonora, la dematerializzazione dell’oggetto artistico e l’uso della parola da parte degli artisti concettuali, sono alcuni dei capitoli di una ideale biblioteca che hanno influenzato la comunicazione visiva.

 

Leonardo Sonnoli è nato a Trieste nel 1962. Da vent’anni risiede a Rimini con la sua famiglia. Partner dello studio Tassinari/Vetta con sedi a Trieste e Rimini e art director dell’agenzia Relè, si occupa prevalentemente di identità visiva di istituzioni pubbliche e aziende private.
Ha insegnato al RISD – Rhode Island School of Design (USA) – e allo Iuav di Venezia; attualmente è docente all’Isia di Urbino e tiene regolarmente workshop e conferenze sulla propria attività in Italia e all’estero.
Nel 2004 Phaidon Press nel suo volume AREA l’ha inserito, unico italiano, nell’elenco dei cento più importanti e innovativi graphic designer del panorama mondiale.
Suoi progetti sono conservati in numerose collezioni pubbliche internazionali e ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti, fra cui il Premio Rodchenko 2008, la medaglia d’argento alla Triennale di Toyama (Giappone), il primo premio alla biennale di Hangzhou (Cina), il Merit Award dell’Art Directors Club New York (USA) e, nel 2011, il Premio Compasso d’Oro.
Collabora con Il Sole 24 Ore.

Biblioteca Gambalunga / Sale Antiche
Palazzo Gambalunga, via Gambalunga 27 – 47921 Rimini
tel. 0541704486 – fax: 0541704480
e-mail: gambalunghiana@comune.rimini.it
www.bibliotecagambalunga.it/

Orari di apertura
da lunedì a venerdì ore 8-19; sabato 8-13 chiuso domenica e festivi
Vernice: sabato 12 aprile, ore 18.30
Aperture straordinarie, ore 16-19, nei giorni: domenica 13 aprile, sabato 19 aprile, domenica 20 aprile, lunedì 21 aprile, venerdì 25 aprile, sabato 26 aprile, domenica 27 aprile, giovedì 1 maggio, sabato 3 maggio, domenica 4 maggio

mappa dei luoghi

ingresso libero