Cantiere Disegno: gli artisti

 

Andrea Chiesi

 

“La pittura basta a se stessa. Quando dipingo un ponte non faccio altro che dipingere un ponte, ma l’atto del dipingere è una sintesi carica di moltissimi significati, portatrice di un valore che va al di là della semplice rappresentazione. 
Devi solo ascoltare il quadro. 
Impara ad osservare”.

Andrea Chiesi

 
“Un istante è diecimila anni,
un capello attraversa miriadi di fiori.
sta a te superare la prova,
sta a te superare la folla”.
Dogen Kigen (1200-1253)
Maestro Zen fondatore della scuola Soto

 

 

Andrea-Chiesi

Andrea Chiesi
“Touch me”, 210x300 cm
inchiostro su carta telata , 1997

 

http://www.andreachiesi.it/

 

Andrea Chiesi nasce nel 1966 a Modena.
Disegnatore e pittore fra le figure più interessanti dell’ultima generazione di artisti italiani, si forma frequentando la scena della controcultura punk e della musica indipendente della prima metà degli anni Ottanta. In questo ambiente culturale esordisce lavorando come disegnatore per diverse fanzine, pubblicazioni underground ed esponendo in centri sociali.
Sono espressione di quegli anni i suoi primi lavori realizzati con un inchiostro nero-violaceo, in cui appaiono personaggi, figure e ambienti legati sotto vari aspetti a quel mondo.
In seguito la sua attività artistica si arricchisce e si definisce meglio con lavori di più ampio respiro pittorico che lo portano, nel 1990, alla Biennale dei giovani artisti dell’Europa mediterranea di Marsiglia. Partecipa anche a diverse mostre collettive a Reggio Emilia, Bologna, Modena, dove una sua opera viene presentata, nel 1993, alla mostra sulle nuove acquisizioni della Galleria Civica.
Attualmente Andrea Chiesi vive e lavora a Modena.

 

 

 

Cantiere disegno
Cinquanta artisti nelle stanze del contemporaneo
a cura di Annamaria Bernucci, Andrea Losavio, Massimo Pulini
Museo della Città via Tonini 1, 23 aprile – 10 luglio 2016
Ala Nuova del Museo

Orari di apertura

Tutte le sedi (tranne Palazzo Lettimi e Oratorio San Giovannino)
  • da mercoledì a venerdì ore 11-19
  • sabato, domenica e festivi ore 11-21
  • chiuso lunedì e martedì

    Palazzo Lettimi: da mercoledì a sabato ore 11-19.30 / domenica chiuso

    Oratorio di San Giovannino: da mercoledì a venerdì durante tutto il mese di maggio, il 3 giugno e il 1 luglio la mostra allestita presso l’Oratorio chiuderà alle ore 17.30

#myBiennaleRN

<!– [alpine-phototile-for-instagram id=955 user=”biennaledisegno” src=”user_tag” tag=”mybiennalern” imgl=”fancybox” style=”vertical” size=”M” num=”2″ shadow=”1″ border=”1″ highlight=”1″ curve=”1″ align=”center” max=”100″] –>